Aspettative, speranze e apprensioni: l’attesa del parto.

l'attesa del parto elinoe11Il termine della gravidanza e l’attesa del parto.

Giunta alla 39° settimana, l’emozione e l’attesa del parto non mi danno tregua.

Il pensiero fisso e l’eccitazione, misto a paura e speranze, mi rendono ansiosa e impaziente al tempo stesso.

Non è mica vero, che se già so cosa mi aspetta sia una cosa positiva. A volte non sapere, forse aiuta a non farsi troppe paranoie e a vivere l’attesa senza troppi preconcetti.

Perché in fondo, ogni parto, come ogni gravidanza, è diversa. Non dobbiamo ascoltare chi ci racconta la propria esperienza, influenzando di conseguenza il nostro stato d’animo. A volte anche in modo inutilmente negativo.

I miei 2 parti passati sono stati talmente differenti che forse è proprio per questo che sto attraversando questo periodo fatto di speranze e buone aspettative.

Già da un mesetto sono iniziate le contrazioni di Braxton Hicks. Quelle contrazioni innocue e assolutamente fisiologiche che possono comparire già dalla 30° settimana. La differenza dalle contrazioni preparatorie del parto, è che non sono dolorose, ne ritmiche e ravvicinate come le altre. La pancia si indurisce e resta contratta per qualche secondo, poi cambiando posizione, passa tutto.

Dopo l’ultima visita ginecologica di stamattina, aspettiamo solo le contrazioni vere.

Eva attualmente ha un peso stimato di 3,300 kg. Il collo dell’utero si è già modificato, accorciandosi, ma è ancora chiuso.

Se non dovesse nascere neanche in questa settimana, mi verrà effettuato giornalmente un tracciato  in ospedale per verificare i movimenti della bimba.

Mi sento molto stanca e dovrei rilassarmi. Mi sforzero’ di farlo anche se per una persona dinamica come me è  molto faticoso restare a casa, a riposo.

La valigia del parto è già pronta da 1 mese. Le procedure per la conservazione delle cellule staminali sono state eseguite con successo. Le varie tecniche post parto di Breast Crawl e Papi Skin sono state già concordate con l’ostetrica. Quindi direi che noi siamo pronti.

Eva stiamo aspettando solo te.

Tutti non vedono l’ora di conoscerti e noi per primi stiamo vivendo l’ attesa del parto con impazienza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: