10 mesi di Eva, tutto quello che ho imparato da te. 

10 mesi ilbianconiglio elinoe11

Sono già quasi 10 mesi, Tu che gattoni e mi chiami Mamma.

C’è un tempo per ogni cosa. Un tempo per imparare ad aspettare. Un tempo per apprezzare quel tempo che non tornerà più.

10 mesi fa aspettavo con ansia quel momento di poterti stringere tra le braccia.

Qualche mese fa pensavo al momento che avresti imparato a gattonare. A quel momento in cui ti saresti spostata da sola per afferrare ciò che volevi. Oggi è arrivato quel momento e penso che grazie a te, non voglio più fare progetti.

10 mesi ilbianconiglio elinoe11

Ogni giorno che passa sei sempre più autonoma. Vuoi mangiare da sola, e ti arrabbi se qualcuno prova ad imboccarti. Se ti viene tolto qualcosa dalle mani diventi una belva. Vuoi sperimentare, toccare, assaggiare qualsiasi cosa, e ti piace farlo da sola.

La tua curiosità mi ha insegnato a guardare le cose con i tuoi occhi. Le tue espressioni quando ottieni ciò che vuoi, parlano chiaro: “Hai visto mamma, ce l’ho fatta!” Con quello sguardo furbetto e quel sorriso a 5 denti, mi hai insegnato ad aspettare. Che dopo l’attesa, quando raggiungi il traguardo è tutto più bello.

Che nella vita, non si può sempre avere tutto subito. Altrimenti che gusto c’è! Con te, ho conosciuto Il sapore dell’attesa, della speranza e della vittoria.

Imparare a vincere non è facile. Perché dopo la vittoria c’è sempre la paura di perdere tutto.

10 mesi ilbianconiglio elinoe11

La cosa difficile è saper accettare la vittoria e godersi il momento presente.

Quando per la prima volta Eva è riuscita a spostarsi per prendere un oggetto lontano da lei, io ho gioito con lei. Senza pensare al futuro. Senza rendermi conto del  fatto che non avrebbe più avuto bisogno di me per afferrare ciò che voleva. E da ora in avanti sarebbe stata si più indipendente, ma anche più pericolosa. 

Da ora in avanti, non mi è più concesso stare ferma sul divano.  Devo sempre inseguirla, vedere dove va e ciò che fa. In un attimo di distrazione è capace di ribaltare qualsiasi cosa, di farsi male o combinare qualche danno. Pero’ sono felice cosi’. So che anche questa tappa è superata.

So che questi 10 mesi per lei sono traguardi importanti. E lo sono anche per me.

10 mesi ilbianconiglio elinoe11

Ha iniziato a chiamarmi Mamma, a chiamare la dada e il papà.

E la prima volta che senti nominare la parola “mamma” da tua figlia, che sia la prima o la terza non conta,  il cuore ti si stringe lo stesso, ancora un po’ di più. 

La prendo in braccio un attimo, e subito scalcia perché vuole scendere. Deve seguire i suoi fratelli. Si, finalmente può , non solo con lo sguardo. Ora, sempre più veloce, con quelle gambette, li insegue. Li osserva, cerca di chiamarli e loro imperterriti, la ignorano. A volte la fanno giocare con loro, altre la escludono, perché lei è “piccola”.

Ecco che allora subentro io, non per proteggerla, perché questo lo imparerà da sola. Ma per darle un forte abbraccio e mangiarla di baci, perché quella è l’unica cosa che un figlio non smetterà mai di desiderare.

Eva’s Outfit  By “Il Bianconiglio Cervia” :

Skirt:   Bisous

Shirt:  Babe & Tess

Shoes: Mini Mocks

10 mesi ilbianconiglio elinoe11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: