Il carnevale che non ti aspetti.

carnevale venezia elinoe11

Il carnevale, un momento magico per ogni bambino.

A contendersi la palma della festa più amata da grandi e piccini, assieme al Natale dobbiamo menzionare sicuramente il Carnevale, un momento di svago nel periodo più grigio e freddo dell’anno in cui a farla da padrone sono scherzi giocosi e fantasiosi, conditi da euforia, maschere e dolci da leccarsi i baffi.

Se è vero che il Carnevale di Venezia rappresenta la celebrazione per eccellenza, che tutti meritano di vedere almeno una volta nella vita (non solo per lo scenario da favola, ma anche per la famosissima calata della “Maria” dal Campanile di Piazza San Marco), anche molti altri Carnevali regionali stanno venendo alla ribalta attirando sempre più turisti.

È bene quindi passare in rassegna queste alternative alle feste venete, altrettanto magiche e anche più economiche (cosa che, di questi tempi, soprattutto se si parte in famiglia, davvero non guasta!)

1. Il Carnevale di Acqualagna

Siete degli amanti del tartufo nero? Acqualagna, nelle Marche, ne è la patria e in occasione del Carnevale, incredibile a dirsi, questo cibo prezioso si lancia come fossero coriandoli! L’appuntamento, però, è uno solo: il 15 febbraio. Negli altri giorni potrete godere di sfilate di carri, balli e musica.

carnevale Acqualagna Elinoe11

2. Il Carnevale di Cento

La caratteristica di questo Carnevale, che si festeggerà per un intero mese, dal 31 gennaio al 28 febbraio, è il suo culmine: non la solita competizione per la maschera più bella e originale, ma il rogo di Tasi, un enorme fantoccio di cartapesta rappresentante un ubriacone che, secondo la leggenda, avrebbe preferito alla moglie un bicchiere di vino.

carnevale Cento Elinoe11

3. Il Carnevale di Satriano

Sarà un Carnevale green quest’anno per Satriano di Lucania. La cittadina darà vita alla Foresta che Cammina formata dai Rumit, uomini mascherati da alberi, in maniera tale da dare eco a un messaggio ecologista che abbia come protagonisti i territori del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano. Si tratterà di una celebrazione eco a tutti gli effetti: niente stoviglie di plastica, volantini su carta riciclata, raccolta differenziata, prodotti di stagione, a filiera corta e a Km 0 serviti nei bar e nei locali di Satriano.

Carnevale Satriano Elinoe11

4. Il Carnevale di Viareggio

Il Carnevale di Viareggio è quello meno politically correct del nostro paese: a fare la parte del leone sono le caricature e la satira, per un divertimento assicurato!

carnevale Viareggio Elinoe11

5. Il Carnevale di Fano

Come si dice, last but not least”. Il Carnevale di Fano è una vera e propria perla che vanta, addirittura, il titolo di Carnevale più antico dell’intero stivale. Come riporta l’archivio cittadino, infatti, questa festa venne celebrata nella cittadina romagnola per la prima volta nel 1347. A Fano, però, ci si tiene anche al passo coi tempi e, per innovare i festeggiamenti, quest’anno si assisterà al primo Carnevale a Quattro Zampe, una sfilata per i nostri amici pelosi che avranno l’occasione non solo di mettersi in mostra ma anche di trovare una nuova casa. Se cercate ulteriori informazioni a proposito della festa, su come arrivare in questa cittadina e consigli su dove alloggiare, vi consiglio di dare uno sguardo a questo sito.  

Carnevale Fano Elinoe11

Per il resto non mi rimane che dirvi Stay Tuned, visto che a carnevale ogni scherzo vale, io, (assieme ai bimbi) mi vesto anche quest’anno e ce ne saranno delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: